I rischi del fai da te

I Rischi del “fai-da-te”

In questo periodo molte persone ci contattano per chiederci dove reperire la pianta e come preparare il succo in casa. Erroneamente, esse pensano che ,”essendo una Pianta”, l’ Aloe non possa far male…e qui si sbagliano. L’ Aloe, se priva di Aloina, un amaro purgante, non comporta precauzioni d’uso ad eccezione di rarissimi casi (almeno l’ 1% delle persone) di allergia ad altri elementi contenuti nel succo.

L’ Aloina, invece, una potente droga antrachinonica, è però presente in dosaggi elevati nella buccia e non si può escludere del tutto nel succo di Aloe “fatto in casa”, rendendolo inadatto all’ automedicazione; infatti, essendo i meccanismi d’azione dell’Aloina ancora mal conosciuti, se ne sconsiglia l’ uso prolungato a dosi elevate poichè può causare danni al colon, crampi addominali, nausea, vomito e diarrea e colorazione dell’ urina. Va inoltre detto che può essere abortiva in gravidanza

 

Tratto da “Natura e Benessere”,
di Giancarlo Bruschini
Presidente dell’ ACA
 
(Associazione Culturale Aloe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*